top of page
Titolo 3 BIANCO.png

Da un'idea di

Ilaria Longo

Con

Ilaria Longo  @longodinome
 

Drammaturgia

Giulia Accatino @nomorestupidnickname

e Ilaria Longo
 

Aiuto Regia

Denise Brambillasca  @ondin_e
 

Filmmaker

Christian Palma @ph_palma

Scenografie e costumi

Gaia Carmagnani @gaiacarmagnani

 

Locandina

Michele Basile @michelebasile_

 

Organizzazione

Camilla Ambrosini  @ciamiciami__

Produzione

Compagnia Caterpillar  @compagniacaterpillar
 

Un ringraziamento speciale a 

Giovanni Accordino, Emanuele Arrigazzi, Enzo Curcurù,

Veronica Longo, Costanza Noberasco, lessandro Savarese,

Lorenzo Marcelloni, Giulia Viana, Margò Volo e Campo Teatrale

MB © -  Narratori - HD - 0035_edited_edited.jpg

SINOSSI

Fuori dagli Schermi

Un viaggio alla scoperta di ciò che si cela dietro al telefono: l’attrice divide il palco con l’assistente
digitale, Siri, sempre pronta ad aiutare i suoi utenti nel districarsi nel traffico, segnare le calorie e
trovare l’anima gemella.

 

Ma cosa succede se è Siri ad avere bisogno di aiuto?
 

In un’era in cui il cellulare è diventato ormai una protesi del nostro braccio e si rimane affascinati
dall'idea di trascorrere del tempo lontano dai dispositivi, FUORI DAGLI SCHERMI! indaga il super
potere del XXI secolo: la capacità di svolgere attività liberi da distrazioni digitali
abbracciando la noia senza sentire la necessità di metterla a tacere con uno sguardo sui social.

 

Uno show che fa sorridere come in un selfie, instillando il dubbio del perché lo stiamo facendo.

Fuori dagli Schermi

IL PROGETTO

Ogni volta che si sale su una metropolitana, nelle strade, nei locali pubblici, non si riesce a non notare la posizione e l’ipnosi delle persone;

 

Lo smartphone è uno strumento utile e necessario, ma quanto ci distrae dalla vita reale?
 

Un progetto che non vuole essere un’accusa a un mezzo ma una presa di coscienza sulla nomofobia:

una lotta contro quel mare di notifiche in cui siamo sconfitti in partenza perché aumentano a una velocità che non ci consente di smaltirle e dentro di noi nasce l’ansia di perdersene qualcuna che potrebbe essere fondamentale.
 

Umanizzando l’assistente digitale più famoso al mondo, SIRI, vogliamo provare a esplorare con il pubblico dei principi di digital detox.
 

La storia sarà abbastanza avvincente per far sì che gli spettatori non cadano nella tentazione di guardare il cellulare ogni volta che si illumineranno i loro schermi durante lo spettacolo?

RICONOSCIMENTI

Spettacolo con menzione di merito nella XI edizione della Borsa di Lavoro
“Alfonso Marietti” per la coerenza complessiva delle strutture espressive.

bottom of page